Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 04-06-2012 in Prodotto

Canne da Carpfishing Shimano Tribal Carp vs Tribal Long Cast

Quando si parla di canne da pesca e della loro scelta si apre uno dei mondi più complessi e completi dal punto di vista aziendale.

Shimano offre un catalogo tra i più forniti al mondo consentendo al pescatore di ogni disciplina di poter trovare un attrezzo che soddisfi al meglio le proprie necessità e le personali esigenze di pesca.

TENDENZE MODERNE

Troppo spesso , oggi, nella scelta di questo fondamentale attrezzo, le caratteristiche necessarie, passano in secondo piano rispetto alle correnti modaiole, che tendono a portare alla scelta di canne molto accessoriate e con prevalente cura dell’estetica, anziché all’acquisto di un prodotto con specifiche tecniche adatte alle situazioni di pesca maggiormente vissute dal pescatore.

La scelta che l’azienda Shimano compie con la sua linea Tribal, dedicata al carpfishing, è quella di proporre una gamma di attrezzi che rappresentino un ottimo compromesso tra look sobrio ma sempre alla moda, e massime prestazioni in termini di materiali utilizzati.

L’AZIENDA

È risaputo che i fondatori della nostra disciplina furono i nostri amici carpisti d’oltre Manica, e che dobbiamo a loro molte delle attrezzature presenti oggi nei nostri mercati.Tuttavia le esigenze del mercato inglese sono molto diverse da quelle italiane e dell’intero continente, ambienti questi caratterizzati da spazi maggiori e da necessità diverse da quelle della piccole acque inglesi.Le necessità in terra ferma sono quelle di avere attrezzi più potenti, che consentano di combattere con prede di maggiore mole e a distanze molto maggiori.

Quello che l’azienda Shimano propone con i propri prodotti, è di offrire attrezzi davvero testati, curati ed adatti ad ogni caratteristica voluta dal pescatore. Shimano da anni ha capito che il carpista è alla ricerca di massime prestazioni e di prodotti garantiti e testati.

Con il team Tribal, Shimano può permettersi tutto ciò. Prodotti in continua evoluzione e dalla comprovata efficacia, che riprendono i look proposti dal mercato Inglese, ma realizzando prodotti adatti al continente. Un gruppo, quello Tribal, che testa e garantisce i prodotti.

LA SCELTA DELLA CANNA

La scelta di un attrezzo importante come la canna da pesca, che rappresenta di fatto il prolungamento del proprio braccio durante il lancio e durante il combattimento con una preda, è una operazione molto delicata e purtroppo spesso onerosa. La gamma Tribal offre una serie di attrezzi per tutte le tasche e per tutte le esigenze.

TRIBAL CARP E LONG CAST

Presenteremo le caratteristiche della serie Tribal Carp e della serie Tribal Long Cast, riferendoci al modello da 3,5 lb, anche se probabilmente, gli attrezzi più venduti, proprio perché coprono una gamma di situazioni maggiori, sono le 3 lb. Le differenze sostanziali tra i due attrezzi si trovano nella composizione del carbonio che costituisce il grezzo: infatti la Tibal Carp è composta da un carbonio HPC 100 con rinforzo in Biofibre, mentre la Tribal Long Cast da HPC 200, sempre con rinforzo Biofibre.

Con la sigla HPC, si intende High Pressure Carbon, cioè l’aggiunta di un alta pressione durante il processo di cottura del carbonio, che consente di riuscire a distribuire in maniera omogenea la resina all’interno del fusto della canna, eliminando punti di discontinuità e rendendo il carbonio assai più robusto. Infatti in un normale processo di cottura, la resina si può distribuire in maniera non omogenea, creando dei possibili punti di rottura della canna; mentre con la dicitura Biofibre powered si intende il rinforzo delle fibre di carbonio in tutte le direzioni dato dalla Biofibre, aumentandone resistenza, leggerezza e potenza.

La differenza di carbonio influisce sull’azione della canna, rendendo la Carp un attrezzo più rigido e con una azione maggiore di punta, ma che progressivamente si trasmette a tutta la canna scatenando una potenza elevatissima.

La Long Cast invece offre un’azione più umana e divertente sia in lancio, sia in combattimento, con una progressione molto ben calibrata e sensibile, che la rende molto reattiva e piacevole, offrendo la sensazione di avere un attrezzo molto al di sopra della sua fascia economica.

I fusti sono entrambi molto snelli e anche nel calcio l’impugnatura è molto fine, migliorando di molto le sensazioni sia in lancio, sia durante il recupero del pesce.

La finitura del calcio è differente. Quello della Long Cast è interamente rivestito e presenta anche un piccolo segno in rilievo che funge da ferma canna una volta appoggiata al pod; questo non è per nulla fastidioso quando si ha la canna in mano. Il calcio della Carp presenta solo l’impugnatura vera e propria rivestita, regalando una presa sicura e potente.

La finitura degli attrezzi è diversa: la Carp ha finitura al grezzo che mostra l'anima di carbonio; la Long Cast invece è leggermente più rifinita anche se  è comunque la sobrietà a farla da padrone, lasciando solamente trasparire il carbonio a nido d’ape.In entrambe le canne invece non variano: l’anellatura Fuji, con primo anello maggiorato da 50 mm per consentire lanci maggiori, la legatura degli anelli stessi e la clip ferma filo posta al di sopra della placca porta mulinello.

Per quanto riguarda, appunto, le placche porta mulinello, la scelta di Shimano è sempre quella della sobrietà, con il montaggio di placche molto piccole, ma che riescono ad ospitare comunque mulinelli di grosse dimensioni, come i big baitrunner o altri mulinelli big pit.

Sulla Tribal Carp, la placca presenta una ghiera di grafite che, oltre ad essere resistente, risulta essere molto ben serrante, mentre sulla Long Cast la placca è con ghiera zigrinata metallica, ma comunque molto leggera e che non sbilancia la canna come invece fanno altre grosse placche metalliche presenti nel mercato oggi.

I modelli di cui si è parlato offrono una diversa gamma di libbraggi: dalle morbide 2,75 lb alle potentissime 3,5 lb. Anche se riposte su fasce di prezzo vicine, le due canne presentate sono molto differenti. Le Tribal Carp sono canne indicate per chi ricerca un attrezzo grezzo e molto potente, magari per pescare in fiume con grossi piombi o dove i combattimenti richiedono una riserva di potenza elevata. La Tribal Long Cast invece, è una canna universale, adatta alla pesca marginale, ma anche a quella a lunga distanza; ha un’azione divertente, ma allo stesso tempo potente quando necessaria e garantisce ottime sensazioni con il pesce. La Tribal Long Cast è una canna adatta sia ai neofiti che agli esperti e per tutti coloro che decidano di acquistare una canna adatta ad ogni situazione.

Alessandro Crosato per Shimano Italy Fishing

Disponibile presso i migliori Shimano Shop!