Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 08-06-2020 in Prodotto

Spinning al Dentice - Alla ricerca di sua maestà...

Tutto inizio' per caso...

Eh si,perche' in quel lontano, caldo giorno, di inizio inverno, di quasi 10 anni fa non avrei mai pensato di uscire in mare e prendere un dentice a spinning.

Ero alla ricerca di spigole,Gloomis Pro Green 823 e Twin Power Ci4,quando una "legnata" sul jerk mi fece pensare ad una spigola atipica,comportamento strano e forza decisamente superiore, finche' tra lo stupore e la gioia apparve un bellissimo dentice in tutto il suo splendore.

Quel giorno avevo pensato al classico colpo di fortuna,di quelle catture che capitano forse una volta nella vita,quindi ero felice ma non fiducioso in altre catture future.

Nella primavera successiva cercando serra invece,con Gloomis IMX 844 e Twin Power Fb, complice la fortuna e una giornata' di piena attivita' dei pesci, riusci a portarne due a guadino,una doppietta' che mi illumino' la mente; tre dentici piu' o meno nello stesso punto non poteva essere piu' casualita'.

Da quell'anno sono ormai passati quasi 10 anni,mentirei a me stesso se dicessi che ormai conosco vita,morte e miracoli dei dentici in acqua bassa. Ci sono tante variabili unite al poco tempo a disposizione,per creare un quadro completo,ho capito i punti dopo milioni di lanci, catture, e cappotti; ho capito piu' o meno i periodi dove la presenza e' piu' costante,ho capito che determinati orari e condizioni di vento sono piu' favorevoli.

Mi sfugge ancora pero' cosa spinge un pesce come il dentice a spingersi cosi in basso,cosa lo fa entrare in frenesia in un arco di tempo limitato,dove passato quello non attacchera' piu' le nostre esche,insomma delle incognite a cui non daro' mai risposte e forse e' anche un bene.

La domanda che mi sono sempre posto e': ma quanto si e' disposti a cercare un pesce non tipicamente da spinning,piuttosto che cercare pesci piu' usuali,come serra o pesci in mangianza a vista?

Eh gia',perche' cercare un dentice a spinning, ti puo' portare via ore e ore a lanciare nel nulla,e il risultato non e' sempre cosi' scontato,ma credetemi,una "botta" e il recupero di un dentice in acqua bassa e' qualcosa che ti folgora la mente,dove l'unica cosa che conta per portare al termine la cattura(ho avuto la fortuna di prendere dentici di quasi 80cm) e' l'attrezzatura,e con Gloomis e Shimano si cade sempre in piedi,come si suol dire,negli anni ho utilizzato Pro Green,IMX, Blue Romance Ultra 15-40,NRX 843,che complice un anno eccezionale, il 2017 e' quella con piu' pesci all'attivo,fino ad arrivare a quelle che puntualmente mi porto dietro per questa pesca,NRX 803 e NRX 804,che riescono a coprire l'azione di pesca in base a esche e profondita' di ricerca,canne leggere e potenti, dove il fusto entra subito tutto in azione,perche' un dentice in acqua bassa ha una forza imparagonabile a qualsiasi altro pesce che si possa trovare a quelle profondita'.

Stesso discorso per i mulinelli,e Shimano offre mulinelli leggeri(si sta ore a lanciare) ma allo stesso potenti e con frizioni precise e fluide,giusto per ricordane qualcuno che mi ha accompagnato in questi anni,Twin PowerXD,Sustain Fe,Biomaster SW,fino ad arrivare a quanto di meglio si possa trovare attualmente in commercio, lo Stella FJ,e i mulinelli ricoprono un fattore determinante,sono quelli che svolgono il lavoro piu' usurante,e il poter contare sul loro lavoro per anni diventa fondamentale,per questo ho sempre scelto Shimano.

E' un annetto che mi ronza in mente l'idea di andarli a cercare a profondita' maggiori,una sorta di Shore jigging dal gommone,in particolari periodi che non so per quale motivo non accostano,e a tal proposito mi sono preso una Grappler Type C S77MH,che e' l'ideale per quello che ho in mente in piu' a determinate profondita'' possono capitare tranquillamente altri pesci come i tonni,ma devo sbloccarmi mentalmente da una condizione di ricerca nella quale ci ho impiegato 10 anni per capirci qualcosa,e la mancanza di tempo di certo non aiuta,pero' mai dire mai,l'attrezzatura ora c'e',il tempo e i pesci daranno la risposta che cerco.

Ed eccoci qui,nel post quarantena,giusto nel periodo post frega dei dentici,che dopo aver adempito al loro ciclo riproduttivo,nel mio gergo e' la fase che io chiamo "si aprono",ossia i pesci prendono strade diverse,ognuno segue una strada e una di queste e' quella che li porta a terra e qualcuno sono gia' riuscito a prenderlo sempre con la mia immancabile NRX 804 e Stella 5000fj,e mentre scrivo il pensiero va a quei primi dentici,chissa' come sarebbe andata se quei giorni non avessi avuto la fortuna di allamarli. Chissa'....

 

 

Oronzo Di Tanno.