Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 20-06-2017 in Prodotto

Shimano Speedmaster AX Commercial: la recensione di Francesco Di Veronica!

Con un numero di 450 iscritti alla Coppa Italia Fisheries 2016, l’agonismo a feeder in laghetto si conferma come tecnica in grande espansione, il campione 2015 e vicecampione 2016 Francesco Di Veronica ci spiega perchè la Speedmaster AX Commercial è una canna fantastica per questa tecnica.

Quando mi trovo a parlare con i consulenti inglesi, quello della acque commerciali è argomento caldo, loro sono maestri in questa disciplina e da anni il loro mercato sviluppa attrezzi dedicati, noi non siamo da meno, in termini numerici e di capacità siamo in crescita. Da tempo, in particolare con Rob Wootton e Nick Speed si parlava dell’esigenza di realizzare una canna da laghetto di gamma superiore rispetto alla “best seller” Beastmaster CX Commercial, questa idea si è realizzata ed ha preso corpo nella Speedmaster AX Commercial.

Shimano Speedmaster AX Commercial

Le sue caratteristiche

Se dovessi descrivere la Speedmaster AX Commercial in una parola non avrei dubbi, sarebbe “innovativa”. Si perché è una canna che ha caratteristiche di genere molto spinte. Il manico salta immediatamente agli occhi, quello delle canne da laghetto deve essere corto per avere maneggevolezza e il minimo ingombro, questa da sempre è stata la caratteristica delle canne da laghetto Shimano ma la Speedmaster è di tutte le canne mai realizzate quella col manico più corto in assoluto, 2,5 cm in meno rispetto alla Beastmaster CX, per una misura totale di 32 cm, la lunghezza esatta del mio avambraccio. Il manico è splittato, è un’altra delle cose che colpiscono della canna; un tallone conico in EVA, lo split, un cono rovesciato in sughero ed il portamulinello. Quest’ultimo è uno Shimano DPS, sagomato esattamente sulla forma della mano che lo impugna, vite corta in EVA per una tenuta del mulinello ed una impugnatura perfetta. L’anellatura è a ponte singolo e gambo medio, i tre quiver dei Supertip in carbonio. Il blank è in HPC 100 + Biofibre realizzato con la tecnologia Nanoalloy, anelli Fuji Sic. Già questo basterebbe a descrivere la canna ma voglio farlo nei particolari.

Shimano Speedmaster AX Commercial

Le prime impressioni

Quando ho visto il pacco arrivato a casa 1 anno fa senza preavviso ho aperto l’imballo e, tirata fuori la canna giuro ho detto: “Si son sbagliati, mi hanno mandato una canna da spinning!”. Solo quando ho guardato la cima ed ho visto i quiver mi sono reso conto di cosa avevo realmente tra le mani. L’ho guardata e riguardata molte volte, poi l’ho montata, l’ho sbacchettata e fino al momento di provarla quest’operazione si è ripetuta quotidianamente. Perché il manico così corto, perché lo split, perché è così sottile, la 11’ la più potente ha una sezione di diametro pari a meno di quello di 1 centesimo! Poi ci sono andato a pesca e mi è parso tutto chiaro, avete presenti le concept car? Quelle futuristiche? Bene è l’equivalente ma il concetto è stato tradotto in realtà, è la canna da feeder in laghetto più leggera e maneggevole che sia mai esistita. Tenendola in mano non si riesce a credere come possa essere leggera come una piuma, sembra di non impugnare niente ed è bilanciatissima, solitamente canne sbilanciate vengono bilanciate appesantendone la coda o con più materiale o con manici lunghi e di diametro generoso, la Speedmaster AX Commercial ha invece il manico più corto della sua categoria pur essendo iperbilanciata; è talmente sottile e leggera che ci si può permettere un manico corto e splittato.

Shimano Speedmaster AX Commercial

La prova in pesca

Ora una canna così leggera e sottile come potrà essere in pesca? Bene, il responsabile dello sviluppo prodotti mi disse una cosa chiara e netta quando ci siamo sentiti in seguito all’arrivo della canna, ovvero “portala al limite fino anche a romperla!”. Beh, chi mi conosce sa che io non temo nulla riguardo alle canne, non mi interessa quanto costa, non mi interessa se è adatta a pesci di questa o quella mole ecc. ecc., quando sono a pesca tutto ciò che è allamo lo devo tirar fuori, non ho mai reputato una canna da pesca un gioiello da curare per poi guardarmelo alla sera prima di andare a letto, al che ho eseguito. Le prime uscite mi sono limitato a pesci dell’ordine da 150 grammi a 2 kg, per capire il suo comportamento con il bianco e con pesci di taglia standard da carpodromo, successivamente sono andato di volta in volta in laghi con pesci di taglia media di 4/5 kg con in mezzo esemplari fino a 9/10 kg. Dopo 10 mesi di prove in laghi di ogni genere ed aver guadinato circa 1500 pesci la canna è ancora perfettamente come mi è arrivata, sia la 9’ che la 10’! Il battesimo della 9’ è stato nelle 4 prove di 4 ore in due giorni dell’Adriatic Master e nelle due prove da 5 ore del Carp Master portando alla pesa circa 500 kg di carpe da 1 a 4 kg ed è quello il suo range di utilizzo insieme al bianco.

Shimano Speedmaster AX Commercial francesco di veronica

Le caratteristiche

Ora passiamo alla descrizione di cosa si ha in mano. La Speedmaster AX Commercial è una canna ad azione progressiva, in grado di assorbire col suo fusto le fughe e testate delle carpe, cedendo curva ma richiamandola immediatamente, è infatti una canna rapida e di punta con il pesce bianco, adatta perfettamente alla pesca di carassi e breme con finali anche dello 0,10, diventa una canna progressiva da carpe di taglia da 1 a 5 kg con finali dello 0,16/0,18/0,20, la taglia media presente nei nostri carpodromi, il suo carbonio reattivo consente lanci precisi al millimetro ed una attività notevole grazie al suo peso minimo unito ad una maneggevolezza che non ha pari, vi si può pescare per ore senza stancarsi avendo la sensazione di avere un prolungamento del nostro braccio, è incredibile poi quanto sia facile cambiare direzione sottoriva sulle ripartenze laterali in un istante. Non avevo mai visto nulla di simile in un solo attrezzo.

Il range

Il range è quello tipico Shimano, per coprire distanze da 10 metri a 70. Ve le descrivo una ad una.

La 8’

E’ una canna dal fusto di diametro imbarazzante, leggerissima, una canna adatta a pescare corti e cortissimi con piccoli feeder a pesci difficili e sospettosi come i carassi di laghetto, le bremette e i gardon o le carpotte invernali, sensibilissima e morbida è la canna che uso per il bianco a tiro di roubasienne con piccoli feeder. E’ dotata di 3 Supertip da 0,25 in fibra di vetro, 0,50 e 1 oncia in carbonio ed ha una potenza di lancio di 20 grammi, sia esso un piccolo method o un piombo secco.

La 10’

E’ una “all round” una canna con cui si può pescare dai 15 ai 40 metri, in ogni laghetto si può pescare con una 10’, ha ottime performance di lancio e precisione estrema, del lotto intero è la più progressiva in assoluto, è la canna che uso nei laghi in cui devo pescare a distanze intermedie carassi, breme e carpe di taglia media. E’ dotata di 3 Supertip in carbonio da 0,50, 1 e 1,5 once.

La 9’/11’

La 9’/11’ è invece una canna più dura e potente rispetto alle precedenti, a 9’ ha una notevole riserva di potenza adatta a pescare corto, nell’intorno dei 20 metri carpe anche di taglia di 5/6 kg restando morbida sopra per il pesce bianco, in questa configurazione è la mia canna da pesca marginal. Ad 11’ è una bacchetta rigida in grado di lanciare un method da 30 grammi a 60/70 metri, è la canna da laghi più grandi in cui la pesca è lunga e c’è bisogno di lanciare con precisione oppure quando c’è molto vento, la 11’ lo fa perfettamente avendo il fusto piuttosto rigido sia con method da 30 che da 45. Rimane morbida in alto ma molto potente nel fusto, ha Supertip in carbonio da 0,50, 1 e 2 once.

francesco di veronica

Con le 3 Speedmaster AX Commercial si possono coprire tutte le esigenze della moderna pesca a feeder in laghetto e delle carpe in acque naturali con una piacevolezza estrema!

Francesco Di Veronica