Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 21-12-2015 in Prodotto

Canna da Spinning Dialuna XR JDM

Dialuna XR


Il segreto del successo nello spinning moderno in termini di catture è legato a sfruttare al massimo ogni situazione. Non sempre canne corte e compatte risultano essere la soluzione migliore, in quanto una maggiore lunghezza del grezzo può rappresentare un vantaggio in grado di stravolgere la battuta di pesca. I casi in cui viene esaltata l’utilità di una canna da spinning di lunghezza importante possono essere diversi:

  • Pesca da luoghi sopraelevati rispetto la superficie del mare (scogliere, porti, ecc);
  • Presenza di mangianze lontane dalla cosa;
  • Pesca alla spigola in foci di grandi dimensioni, magari con bassi fondali e frangenti da superare;
  • Pesca di barracuda o predatori in genere che stazionano a grande distanza da riva.

Il controllo dell’esca a lungo raggio può divenire un problema se non si hanno attrezzi adeguati, ma la lunghezza da sola non basta. Proprio per questo motivo, i modelli della serie Dialuna XR (in arrivo direttamente dal catalogo Japan) possiedono molteplici qualità che li rendono assolutamente leggeri, scattanti, sensibili, tanto da avere l’impressione, usandoli, di maneggiare attrezzi più corti. Queste le caratteristiche principali:

  • Spiral X 
  • Tecnologia Hi-Power X
  • Anelli Fuji K Stainless flame con puntale in SiC
  • Portamulinello CI4+ 
  • Manico in EVA 

La particolare placca Ci4+ con inserti in Carbonio, oltre a donare un look assolutamente accattivante, consente di ottenere il massimo in termini di sensibilità. Nei modelli ML ciò da modo di adoperare anche artificiali molto leggeri (nell’ordine di 6-7g) e addirittura esche in silicone spiombate. Queste canne rappresentano le tipiche Seabass Rod giapponesi, con limiti di lancio effettivi entro i valori dichiarati. Quindi minnow, jerk e metal jig entro i 28g verranno letteralmente sparati a grandi distanze ed ottimamente manovrati. Il modello di potenza M è invece ottimo per catapultare sulla luna anche artificiali piuttosto pesanti e animare, soprattutto da luoghi sopraelevati, jerk e top water oltre i 30g di peso in cerca di tutti i predatori mediterranei. Ottimo si rivela, per il modello più corto della serie, l’accoppiamento con il mulinello Exsence Ci4+ anch’esso direttamente dal catalogo Japan, mentre per i modelli più lunghi è consigliabile una taglia 5000 per affrontare qualsiasi predatore che popola le nostre acque.