Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 19-10-2015 in Prodotto

Rapala: il concetto Clackin'

I Rapala Clackin’

I Rapala delle serie Clackin’ sono stati ideati col proposito di aumentare al massimo l’emissione di onde sonore attiranti.

Per ottenere questo risultato, all’inizio i ricercatori Rapala concentrarono gli sforzi nel realizzare placche metalliche che, sbattendo tra di loro, producessero il giusto ammontare di rumore; ma alla fine la soluzione migliore fu quella di ideare una camera di risonanza interamente di metallo contenente le sferette, anch’esse metalliche, responsabili del giusto quantitativo di rumori attiranti, un “clackin’ sound”, insomma, attirante per i predatori d’acqua dolce.

Una volta ottenuto il giusto suono, il team di ricercatori Rapala concentrò gli sforzi per arrivare a una forma di azione di nuoto diversa da quella dei Rapala convenzionali. La consulenza del professionista americano David Fritts, detentore di numerose vittorie nell’ambito dei tournaments USA, fu fondamentale.

Il concetto Clackin’
I Rapala delle serie Clackin’ soddisfano tutti una proprietà fondamentale: il rumore emesso dalla camera di risonanza interna è molto più forte rispetto a tutte le altre imitazioni di pesci contenenti palline metalliche. Le pareti esterne di questa camera di risonanza, interamente in metallo, sono visibili dalla parte dei fianchi del pesce finto sotto forma di placche rotonde ed il fatto di essere esposte all’acqua permette alle forti vibrazioni di propagarsi in maniera molto nitida ed anche a grande distanza.