Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 15-10-2014 in Magazine

La grande Carpa dei sogni: emozioni uniche!

Tanta attesa, tante emozioni!


Alcune catture ti lasciano emozioni speciali!


20140803_083454


Notte intere aspettandola, notti in attesa di una partenza, tante strategie per riuscire a catturarla, ma ogni mattina, al risveglio, controllando il terminale si trovava sempre una butta sorpresa...Tra alghe, tartarughe e gamberi era impossibile rimanere in pesca! Sapevo che le carpe amano le boilies The Crave e il loro aroma al pesce, ma non erano le sole ad apprezzarle: anche le tartarughe ne sembravano ghiotte e purtroppo capitava spesso di trovare boilies affondanti e pop ups disintegrate!


La presenza di alghe mi ha portato ad alzare il terminale di qualche centimetro dal fondo, ma la presenza di molti piccoli amour non mi permetteva di pescare con le Tiger Nuts; l'unica soluzione possibile era pescare con palline finte!


20140712_111933


Non riuscendo ad attirare l’attenzione della baffona, ho allora deciso di lasciare per qualche settimana la pallina finta in un mix targato Dynamite Baits  di Olio di Marine Halibut e The Crave liquid attractant, permettendo in questo modo alla pallina di lasciare un aroma costante durante la notte, resistere alle tartarughe e rimanere leggermente sollevata dal fondo! Intanto effettuavo la pasturazione leggera con boilies The Crave e Marine Halibut del 20.


Alla mattina alle 7 il segnalatore Ace ha iniziato a suonare tanto da far venire il mal di testa e ho subito capito di aver preso finalmente la carpa che cercavo, la carpa che mi aveva fatto impazzire! Si stava finalmente realizzando il sogno di tante notti: sentivo il peso e la potenza di questa carpa trasmessa dalla mia canna Tribal Velocity!


20140803_082201


Ed eccola nel guadino ! Una carpa da 23,8kg alla bilancia che si lascia docilmente fotografare; la ringrazio per le emozioni che mi ha regalato e poi godo ancora della gioia di vederla ripartire a tutta velocità!
Alcune cattura assumono un valore speciale perché solo noi carpisti possiamo capire che il carp fishing non è soltanto il momento della cattura, ma è molto di più: ore a preparare l’attrezzatura, lo studio e la scelta dello spot, il cambio di strategia quando necessario, la scelta del terminale e dell'esca giusta. Ore, notti e giorni in attesa, e poi la cattura!andrea fava carpfishingMomenti che rimarranno per sempre nel mio cuore!


Team Tribal Shimano Italia

Andrea Fava