Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 23-04-2012 in Prodotto

Stella 4000 SW XG - La nuova generazione dell'eccellenza

Il 4000 è il modello che per ultimo viene introdotto sul mercato europeo. Un vero peccato verrebbe da dire prendendolo in mano visto che sin da subito appare essere più un vero concentrato di tecnologia, gioiello per pochi ed esigenti pescatori piuttosto che un semplice mulinello da pesca;

le dimensioni contenute lo rendono perfetto per qualsiasi applicazione, sia in acqua dolce che in mare, bilanciando attrezzature sia leggere che pesanti, visto che la frizione alloggiata nella bobina è in grado di sviluppare una forza di ben 7 kg a bobina piena ed 11 kg a bobina parzialmente vuota.

 

La naturale tendenza all’utilizzo dei moderni multifibra ha reso quasi ininfluente la capacità della bobina sebbene lo Stella 4000 sia in grado di immagazzinare ben 150 metri di filo del diametro dello 0.33. Come i suoi fratelli maggiori anche questo modello ha 14 cuscinetti Shielded Anti Rust (S-ARB) più uno sul rullino guidafilo rivestito da materiale ceramico talmente duro (DLC) da avere una durezza superficiale simile a quella del diamante. Gli ingranaggi, come si conviene in tutti i mulinelli di alta fascia di Shimano, sono realizzati per forgiatura a freddo, l’unica lavorazione meccanica che consente di preservare le caratteristiche di partenza del metallo base.

L’acronimo XG sta per Extra Gear che significa in pratica un rapporto di recupero assai veloce (6.2:1), ottimo soprattutto in tecniche come lo spinning SW oppure anche dalla barca come la pesca con inchiku, dove la lentezza dei movimenti non preclude l’uso di mulinelli molto veloci. La velocità di recupero elevata si traduce in ben 95 cm recuperati ad ogni giro di manovella, lunghezza che spesso è appannaggio di mulinelli ben più grandi e capienti.

 

La bobina è l’ormai classica A-RC con labbro svasato in lega di titanio per avere massime gittate di lancio (più del 25% rispetto a bobine tradizionali). La manovella è forgiata a freddo ed il pomello fornito nella versione europea sarà il classico a T, da sempre il preferito dagli amanti dello spinning (la versione giapponese è fornita di serie anche con pomello in carbonio, vedi fig.).

A questo punto non ti resta che correre dal tuo Shimano Shop di fiducia per ordinarne subito uno. I pesci invece correrrano subito a nascondersi!